U20 elite – espugnato Forlì nell’ultima gara della seconda fase

20160331_200833bCon la trasferta di Forlì si completa la seconda fase del torneo U20 Elite e Vis Trebbo supera la prova espugnando lo storico impianto del Villa Romiti con il punteggio di 63-69.

Gara sempre in equilibrio, con i romagnoli scesi in campo con una formazione ben diversa da quella dell’andata (molto rimaneggiata dalle troppe assenze che spiega solo così il pesante passivo), con guardie veloci ed abili nello sfruttare il penetra-e-scarica per i compagni liberi, e Bombardini sottomisura ad impegnare l’area.

Trebbo comincia bene, sembra poter controllare la gara, ma Forlì ribatte colpo su colpo e rimane agganciato alla partita per tutto il primo tempo; solo a metà terzo quarto Trebbo con Santi e Magi riesce a mettere il naso avanti con un primo vantaggio consistente (+8), difeso, pur con qualche affanno, sino al termine della frazione.

Nel finale tripla e penetrazione di Paccagnella Giulio e una bella penetrazione di capitan Santi, mettono in condizione Trebbo di arrivare alla sirena con quel minimo indispensabile per portare a casa la gara.

Ancora buona prova del collettivo con punti distribuiti fra tante mani.

Fase conclusa con il primo posto nel girone, ora si attende la fase successiva.

Il Tabellino

Aics Forlì – Vis Trebbo 63-69 (21-21; 35-38; 47-54; 63-69)

Aics Forli: Grazzi 9, Bergantini 16,  Bombardini 13, Casadio 5, Gheri 10, Perugini 2, Ruffilli 3.

Vis Trebbo: Paccagnella Giulio 14, Ardizzoni 6, Magi 12, Bernardinello, Pace 6, Livorti 2, Barbarossa (infortunato), Lippolis 4,  Santi 8, Gulotta 2, Tolomelli 4, Fiorentini 11.

1^ divisione – testacoda vincente sull’Antal

IMG-20160409-WA0007 Recita 73-59 il risultato sul tabellone a favore di Vis Trebbo contro Antal 59 nell’ultima partita casalinga della prima fase del campionato di 1° Divisione.

Antal occupa la parte bassa della classifica, ma è venuta a Trebbo con l’intento di disputare una buona gara ed ha fatto pienamente il suo, mettendo in campo una squadra con alcune buone individualità.

Trebbo lamentava assenze (Gullotta, Vetere, Tolomelli, Ardizzoni tutti in gita scolastica) ma chi c’era ha risposto presente.

Primo quarto in equilibrio con belle giocate da entrambe le parti, mentre nella seconda frazione Magi e Paccagnella Giulio spingono avanti Trebbo e danno il primo vantaggio consistente (43-29).

Nel terzo quarto non cambia l’inerzia e Trebbo continua a macinare trovando punti da più mani mentre gli ospiti faticano a trovare la via del canestro con solo 10 punti all’attivo.IMG-20160409-WA0008

Quando tutto sembra presagire un tranquillo finale (Trebbo in avvio raggiunge il massimo vantaggio sul +21), Antal ha un sussulto di orgoglio; Rampon con tre triple in un amen riapre la partita, Trebbo accusa il colpo, gli avversari ci credeno, si arriva sino al -7; Magi spezza il digiuno bianco blu con due liberi importanti, e sul pressing avversario Trebbo controlla la gara recuperando anche qualche punto sino al cesto di Bernardinello sulla sirena per il 73-59.

Il Tabellino

Vis Trebbo – RDG Antal 73-59 (17-16; 43-29; 58-39; 73-59)

Vis Trebbo: Magi 14, Bernardinello 10, Bottazzi 2, Paccagnella Andrea 4, Pace 8, Barbarossa 2, Santi, Paccagnella Giulio 22, Fiorentini 5, Livorti 2,  Lippolis 4.

RDG Antal: Ruotolo 3, Bertarelli 4, Rampon 24, Tinti 8, Zagano 11, Egentini 5, Taddia 2, Marinelli 2

U20 elite – rivincita in casa sul Giallonero Imola

20160403_193244Partita dai due volti quella fra Vis Trebbo e Basket Giallonero Imola U20, con un primo tempo a favore dei romagnoli che sprintano sul finale e sembrano comandare la gara, ed un secondo tempo con i padroni di casa che si stringono in difesa e lasciano briciole agli avversari per poi trovare la via del canestro e fare proprio l’incontro con il punteggio di 55-47.

Bella gara comunque, intensa, con squadre che si sono affrontate a viso aperto, magari sbagliando qualcosa di troppo nelle conclusioni, ma niente trascurando sotto l’aspetto agonistico.

Imola squadra più periferica (Sassi, Dall’Osso) che costruisce il suo gioco sulle penetrazioni e sui tiri da lontano, Trebbo più versatile con canestri cercati e trovati da sottomisura (Vetere), dal perimetro (Magi e Fiorentini), o in penetrazione (Paccagnella Giulio).

Avvio veloce di Trebbo che si porta avanti 10-4, mostrando scioltezza nell’approccio a canestro, Imola reagisce e recupera, e solo un contropiede di Vetere allo scadere dà un piccolo vantaggio ai padroni di casa 18-13.

Secondo quarto tutto per Imola, sale in cattedra Sassi quasi immarcabile con penetrazioni ed arresti, a cui si aggiunge Dall’Osso con un paio di triple (la seconda siderale da 8 metri); Trebbo mette insieme solo qualche giocata improvvisata e sul cesto a fil di sirena di Rensi dopo una palla vagante, Imola va così al riposo sul 29-36 con la sensazione di avere dato una piega alla gara.

Primi 4 minuti tutti a secco, poi Trebbo prova la zona e mette un fermo all’ingranaggio avversario (solo 5 punti nella frazione), mentre là davanti Vetere e Fiorentini trovano varchi, prima pareggiando e poi superando 44-41.

Non cambia la musica nell’ultima frazione: Imola non vede proprio il canestro (7 minuti senza segnare), Trebbo senza strafare trova due triple importanti (Magi, Paccagnella Giulio) che portano al +14; Imola ha un guizzo di orgoglio (doppia tripla), riapre in parte la partita, ma ormai il cronometro scorre e la contesa va in archivio sul 55-47.

Prossimo incontro ultima partita della seconda in  trasferta a Forlì lunedì 11 Aprile ore 20,30.

Il Tabellino

Vis Trebbo – Basket GialloNero Imola 55-47 (18-13; 29-36; 44-41; 55-47)

Vis Trebbo: Magi 18, Bernardinello 2, Gulotta 4, Barbarossa, Pace 1, Santi, Vetere 13, Ardizzoni 4, Paccagnella Giulio 9, Tolomelli, Lippolis, Fiorentini 4.

Basket Giallonero: Pederzoli 7, Dall’Osso 8, Minghè 6, Mondini 3, Sassi 17, Rensi 4, Vignoli 2.

1^ divisione – vittoria netta sul San Mamolo 2000

20160331_200910Vis Trebbo 96-97 prosegue la sua corsa verso la fase finale nel campionato di 1a Divisione, vincendo la sfida casalinga contro San Mamolo 2000 con il punteggio di 85-35.

Il risultato finale fotografa la sostanza dell’incontro, con Trebbo a pressare dal primo minuto, correndo e cercando il contropiede, contro un avversario che ha faticato a tenere il ritmo dei padroni di casa.

S. Mamolo prova difesa a uomo e collettiva, ma Trebbo ha maggiore sprint, ruota tutti i suoi effettivi, trovando soluzioni e conclusioni da tutti, mantenendo ritmo alto per tutta la gara.

Si parte subito col piede sull’acceleratore (11-0) e si continua così per tutta la prima frazione chiusa dalla tripla di Vetere allo scadere per il 32-9, con un incontro ormai segnato che ha preso la sua direzione.

Non cambia l’andamento, S. Mamolo non riesce a invertire l’inerzia ed il collettivo di Trebbo continua a macinare sino alla sirena finale, in attesa dei prossimi incontri.

Il Tabellino

Vis Trebbo – San Mamolo 2000 85-35 (32-9; 49-20; 69-28; 85-35)

Vis Trebbo: Magi 7, Bernardinello 13, Bottazzi 4, Pace 6, Ardizzoni 16, Paccagnella Giulio 2, Fiorentini 10, Tolomelli 5, Livorti 2,  Lippolis 7, Vetere 11, Gullotta 2.

Pol. San Mamolo 2000: Nerstini 2, Cinti 4, Melloni 13, Ferraresi 4, Fabbri 3, Ermini 1, Sauna 7, Monesi 1.

U20 elite – colpo esterno a Correggio

IMG_6069Si sapeva alla vigilia che la trasferta a Correggio nel campionato U20 Elite non sarebbe stata la partita dell’andata, vinta largamente nella seconda parte della gara, forse per un calo di concentrazione della squadra reggiana; ed in effetti, la gara di ritorno, giocata nella locale palestra scolastica, si è svolta su tutt’altri binari, con i padroni di casa che hanno mantenuto intensità per tutta la gara, sfruttando le buoni doti di penetrazione delle guardie e mantenendo l’incontro in equilibrio fino a metà ultimo quarto, quando Trebbo è riuscito a piazzare alcuni contropiedi su palle intercettate e prendere qualche lunghezza di vantaggio, difesa sino alla sirena per il 57-62 finale.

Gara con qualche errore di troppo da entrambe le parti, ma molto combattuta e ad alti ritmi, con i locali che hanno capitalizzato sulla maggiore propensione a penetrare nell’area e scaricare sugli aiuti e con gli ospiti che hanno cercato di arginare le folate degli avversari con la difesa collettiva, controllando meglio i rimbalzi e correndo in contropiede sulle ripartenze.

Cronaca. Si parte con i fuochi d’artificio da entrambe le parti (tripla di Messori, doppio siluro di Fiorentini), ma poi le acque si calmano, le difese prevalgono, leggera supremazia per i reggiani per il 16-12 al primo intervallo.

Si segna poco, Trebbo riesce a contenere gli avversari (solo 8 punti concessi in frazione) ma in attacco si va avanti con qualche canestro isolato (Bottazzi arresto e tiro) e all’intervallo la parità è perfetta 24-24.

Dopo il riposo, difese rimescolate per entrambe, gli attacchi si risvegliano, Trebbo non sfrutta l’antisportivo su Magi (che comunque schiaccia e si rifà poco dopo con una tripla), Correggio risponde con buona circolazione di palla che frutta un paio di triple, la difesa collettiva di Trebbo comincia a macinare con Paccagnella Giulio che recupera palloni e si va all’ultimo intervallo ancora lì 46-44.

Ultimo quarto; nuovo giro di vite difensivo per Trebbo (solo 11 punti concessi) che lascia poco agli avversari e a metà quarto gli ospiti riescono a mettere assieme un piccolo gruzzolo (+7, ancora Giulio in contropiede) che riescono a difendere, con qualche colpo di coda dei reggiani (tripla di Valli) sino allo scadere quando Ardizzoni infila il cesto che chiude la gara per il 57-62 finale.

Prossimo incontro in casa domenica pomeriggio domenica 3 Aprile ore 19,00 contro Basket Giallonero.

Il Tabellino

Correggio – Vis Trebbo 57-62 (16-12; 24-24; 46-44; 57-62)

Correggio Basket: Messori 13, Valli 8, Guardasoni 14, Giaroni 12,  Levani 3, Riccò 2, Venturelli 5.

Vis Trebbo: Magi 7, Ardizzoni 6, Bottazzi 2, Bernardinello 2, Gullotta 6, Pace 4, Barbarossa, Vetere 6, Paccagnella Giulio 22, Fiorentini 6, Livorti 1, Lippolis.

1^ divisione – espugnata Porretta e play off ad un passo

20151229_180200Ritorna al successo Vis Trebbo 96-97 nel campionato di 1° Divisione, andando a cogliere un prezioso successo in trasferta a Porretta contro Altoreno con il punteggio di 71-86, rimediando così alla sconfitta interna prenatalizia e ribaltando anche la differenza canestri contro una squadra impegnata nella volata per l’accesso ai play-off. Porretta è squadra esperta con alcune individualità importanti (Marco Giuliani ex Trebbo ai tempi della serie C, Isacco Marconi) ed alla vigilia si sapeva che occorreva mettere in campo molta concretezza ed intensità per fare risultato; e così è stato, con una gara sempre condotta (tranne nelle battute iniziali), circolando bene la palla, cercando sempre il compagno libero e non avendo timori nei confronti degli avversari; da sottolineare la prova di tutto il gruppo (tutti a tabellino) con menzione speciale per Vetere e Ardizzoni, capaci di colpire a più riprese il canestro avversario.

Cronaca. Inizio che fa drizzare i capelli alla panchina ospite (6-0), ma Tolomelli con tripla da morale alla squadra e se dietro si soffrono un po’ troppo le penetrazioni di Giuliani, almeno in attacco Vetere trova spazi per rimanere a ruota per il 17-14 al primo intervallo.

Porretta trova sempre lo spazio per infilarsi fra le maglie della difesa o tirare da fuori, ma Trebbo reagisce e contro la difesa a zona avversaria muove la palla e trova punti sia da sotto (Vetere) che da fuori (Bernardinello), mettendo il naso avanti e cominciando a capire che può fare la propria partita per il 35-40 al riposo.

Equilibrio sostanziale anche nella terza frazione con Trebbo sempre avanti e che non molla la testa della gara, con Vetere e Gullotta bene imbeccati dai compagni nel trovare canestri dentro l’area, mentre Porretta dà qualche segnale di nervosismo (tecnico al play di casa); la frazione si chiude con la tripla importantissima di capitan Santi che ricaccia indietro gli avversari e consolida il vantaggio.

Ultima frazione. Trebbo stringe in difesa e costringe Porretta a conclusioni difficili mentre dall’altra parte si erge a protagonista Ardizzoni che con triple e canestri spinge avanti i suoi (anche una fortunosa parabola che si impenna nella parte superiore del tabellone e finisce dentro il cesto); negli ultimi minuti Trebbo controlla la gara e sui falli degli avversari arriva anche a ribaltare la differenza canestri nello scontro diretto per il 71-86 finale.

 

Il Tabellino

Altoreno Porretta – Vis Trebbo 71-86 (17-14; 35-40; 57-63; 71-86)

AltoReno Porretta: Giuliani 21, Maranelli 7, Marconi I. 12, Lenzi 4, Malavolti 15, Marconi T. 10, Succi 2.

Vis Trebbo: Magi 3, Bernardinello 14, Gullotta 4, Pace 2, Santi 3, Vetere 20, Ardizzoni 23, Paccagnella Giulio 9, Tolomelli 3, Lippolis 3, Fiorentini 2.

U20 elite – sconfitta in volata a Imola

IMG_6169Partita più in equilibrio di così non si poteva: pari al 1°-2°-3° quarto e decisa nell’ultima frazione da parte del Basket Giallonero Imola che sconfigge al PalaRuggi Vis Trebbo nel campionato U20 con il punteggio di 66-64; a dire il vero Trebbo ha qualcosa da recriminare, essendo arrivata a +8 a 5’ dal termine e non essendo stata capace poi di chiudere e/o controllare la gara, facendosi risucchiare da Imola, che prima impatta e poi sul filo di lana trova lo sprint vincente.

Partita comunque combattuta,  con Imola che presentava una squadra con più guardie, capaci di penetrare e colpire da fuori, più che cercare il gioco d’area, e Trebbo che ha cercato maggiormente il gioco sottomisura (Pace, Vetere) ma che ha difettato nelle conclusioni dal perimetro, sbagliando qualche soluzione che avrebbe dato un tono diverso all’incontro.

Cronaca. Imola parte a razzo con due triple di Pederzoli e in un attimo si va sul 8-2; Trebbo reagisce (tripla Ardizzoni) andando a condurre 10-11, con gara che prosegue gomito a gomito senza fare capire chi possa comandarla per il 19-19 al primo intervallo.

Musica che non cambia nella seconda frazione: Imola più pericolosa dal perimetro e con penetrazioni che fruttano tiri liberi, Trebbo risponde con Vetere da sotto e si rimane lì per il 37-37 all’intervallo.

Terzo quarto; si alternano le difese di qua e di là, ma la sostanza non cambia, Trebbo trova una tripla importante con Tolomelli, si affida a Pace (liberi e canestro), per Imola si sveglia Sassi con alcune conclusioni che mantengono la gara in equilibrio per l’ennesimo pareggio 50-50 al terzo quarto; ultima frazione: quando tutto sembra fare presagire un arrivo in volata (e lo sarà) Trebbo ha un sussulto; Paccagnella Giulio ruba alcuni palloni, vola in contropiede e porta i suoi sul +8; a quel punto la svolta della gara: Andrea Paccagnella sottomisura subisce antisportivo, si infortuna ed esce (ne avrà per un po’); Trebbo però non capitalizza dalla lunetta, perde la fiducia e subisce il rientro di Imola con doppio canestro e fallo. Si arriva all’ultimo minuto con Imola che ruba palla e passa a comandare, lasciando agli ospiti un ultima possibilità che però non viene sfruttata; finisce 66-64 con grande amaro in bocca per Trebbo.

Prossimo incontro ancora trasferta a Correggio  giovedì 24 Marzo ore 20,30.

Il Tabellino

Basket GialloNero Imola – Vis Trebbo 66-64 (19-19; 37-37; 50-50; 66-64)

Basket Giallonero: Pederzoli 18, Dall’Osso 5, Minghè 7, Murati 4, Mondini 10, Sassi 13, Rensi 4, Vignoli 5.

Vis Trebbo: Magi 2, Bernardinello 2, Gullotta 2, Bottazzi, Pace 12, Barbarossa 2, Pacccagnella Andrea 5, Vetere 10, Ardizzoni 5, Paccagnella Giulio 17, Tolomelli 5,

1^ divisione – Hornets più esperto, per Trebbo arriva la sconfitta

Si ferma la lunga serie positiva del gruppo 96-97 del Vis Trebbo, sconfitto in casa nel campionato di 1° Divisione dagli Hornets con il punteggio di 40-59.

?????Partita che gli ospiti hanno condotto per tutta la gara, mettendo in campo, oltre alla maggiore esperienza e capacità di trovare la conclusione giusta, peraltro prevista alla vigilia, più determinazione e voglia di vincere, in classico clima da play-off.
Trebbo invece fa un passo indietro rispetto alle ultime apparizioni, quasi che la prolungata serie vincente abbia ammorbidito e appagato gli animi; poca o pochissima precisione al tiro, difesa che avrebbe dovuto mordere i polpacci degli avversari per fare valere una superiore freschezza atletica e che invece è parsa sottotono e forse intimidita dagli avversari.
Approccio morbido all’incontro, qualche conclusione mancata nelle prime battute, sta di fatto che il pallino della contesa è finito subito dalla parte opposta e Trebbo non è riuscito ad incidere nella gara, in una spirale nella quale si è innestata una mano molto fredda che alla fine ha prodotto solo 40 punti; sperare di giocarsela in queste condizioni è difficile.
La cronaca è lineare. Primo cesto di Trebbo (contropiede di Paccagnella Andrea), ma poi gira subito il vento, con gli Hornets che giocano più di squadra e trovano punti da tutti; fiammata di “Filo” Bottazzi con tripla, ma un paio di contropiedi sprecati non fanno più di 10-14 al primo intervallo.
Secondo quarto con polveri bagnatissime per Trebbo e agli Hornets basta poco per guidare la contesa e a metà gara il divario è già netto (16-26).
Poteva essere un secondo tempo di assalto da parte dei padroni di casa, ma non è stato così; gli Hornets continuano a controllare la gara e con doppia tripla di Capra chiudono il conto arrivando al +15; Trebbo ha solo qualche sussulto, che non può cambiare la gara fino al 40-59 finale.
Il Tabellino
Vis Trebbo – Hornets 40-59 (10-14; 16-26; 30-42; 40-59)
Vis Trebbo: Magi 4, Gulotta 2, Bottazzi 3, Paccagnella Andrea 14, Pace 3, Santi 1, Vetere, Ardizzoni 8, Paccagnella Giulio 3, Fiorentini 2, Tolomelli , Lippolis.
Hornets: Capra 10, Caruso 9, Casali 2, Tonelli 10, Mengoli 8, Marchesi 4, Somma 4, Zanarini 4, Palermo 2, Bellodi 6.

1111213141516

SPONSOR